| 

7 benefici dell’aloe vera da bere e come assumerla

aloe vera da bere benefici

L’aloe vera da bere è una bevanda a base di gel di aloe vera, la sostanza viscosa che si trova all’interno delle foglie. In questo articolo scopriremo gli eccellenti benefici che procura al corpo consumare regolarmente questa bevanda.

I 7 benefici dell’aloe vera da bere

Poche piante vantano tanti benefici come l’aloe vera. Assumerla sotto forma di bevanda ti aiuterà a migliorare il tuo benessere psico-fisico. In particolare:

Rafforza il sistema immunitario

La sua concentrazione di vitamine e minerali è ideale per rinforzare le difese immunitarie. Contiene, infatti, le vitamina A, C, E, B6, B12 e B9 (acido folico), oltre a colina, rame, selenio, calcio, zinco, potassio, magnesio e manganese.

E’ anche ricca di polisaccaridi, che stimolano il sistema immunitario, aiutando a prevenire le influenze stagionali.

Il polisaccaride presente in quantità più elevate è l’acemannano, una sostanza in grado di attivare i fagociti, i linfociti T Natural killer e i linfociti B, cellule del sistema immunitario che attaccano i patogeni evitando l’insorgere di infezioni. Ecco uno studio sui benefici dell’aloe vera nella prevenzione delle malattie.

Protegge lo stomaco

Tra i benefici dell’ aloe vera da bere c’è l’azione protettiva che svolge nei confronti delle mucose. In particolare, è in grado di lenire le pareti dello stomaco e di proteggerle dagli attacchi acidi. Merito, soprattutto, dei mucopolisaccaridi contenuti nella pianta.

La polpa regola anche il PH gastrico, riducendo l’iperacidità e la proliferazione dell’Helicobacter pylori, A questo scopo, è fondamentale scegliere una bevanda priva aloina, una sostanza irritante naturalmente contenuta nella pianta. L’aloina, infatti potrebbe peggiorare i sintomi della gastrite.

L’aloe vera è indicata in caso di reflusso gastroesofageo, gastrite, ulcera e acidità di stomaco accompagnata a bruciori. Promuovendo l’attività di particolari enzimi, come l’amilasi e la lipasi, migliora il processo digestivo.

Previene le infezioni uro-genitali

Assumendo il succo tutti i giorni, è possibile prevenire le infezioni batteriche intime, come quelle da Escheria Coli. e da Candida. L’Acemannano presente nel gel, infatti, stimola la produzione di macrofagi e di interferone, molecole che proteggono l’organismo dalle aggressioni.

Inoltre, l’aloe vera da bere è in grado di alzare il PH vaginale, trasformandolo da acido (ideale per la proliferazione della candida) a neutro. E’ possibile applicare il gel anche esternamente, allo scopo di alleviare sintomi quali rossore, bruciore e prurito.

L’aloe vera è anche un ottimo rimedio della nonna contro la cistite, soprattutto quando è associata al Cranberry.

Migliora le funzioni intestinali

Questo rimedio è consigliato anche a chi soffre di colite ulcerosa, una malattia che colpisce l’intestino crasso provocando mal di pancia e diarrea. L’Acemannano, uno dei polisaccaridi presenti nel gel, svolge un’azione anti-infiammatoria, lenitiva e cicatrizzante sulla mucosa intestinale.

Studi recenti hanno confermato l’azione benefica sul microbiota intestinale. Pare infatti che bere ogni giorno aloe vera da bere aiuti a ridurre di almeno il 40% la flora batterica putrefattiva.

Il motivo è semplice: acemannano e fruttano, due sostanze che si trovano nella foglia di Aloe, appartengono alla categoria dei prebiotici, ovvero di quelle fibre non digeribili che costituiscono il nutrimento del microbiota intestinale. Tali fibre promuovo la crescita di popolazioni batteriche benefiche, in particolar modo di Lactobacillus e Bifidobacterium.

Disintossica l’organismo

L’effetto detossinante sul fegato e sull’intestino aiuta a risvegliare il metabolismo bloccato. Non è un caso se l’aloe vera è uno degli ingredienti chiave di molti prodotti dimagranti.

Inoltre, la depurazione del corpo si riflette sulla pelle, conferendole lucentezza e compattezza. Il complesso vitaminico svolge anche un’azione antiossidante, rallentando l’invecchiamento cellulare.

Sgonfia la pancia

Si può anche assumere aloe vera per sgonfiare la pancia. La pianta contiene infatti proprietà lenitive e antinfiammatorie che migliorano la digestione e promuovono l’eliminazione del gas trattenuti nell’apparato digerente.

Inoltre, i polisaccaridi agiscono come prebiotici, dando nutrimento ai batteri benefici che vivono nell’intestino.

Il succo contribuisce a regalare una pancia piatta e un piacevole senso di leggerezza, migliorando il benessere e la silhouette.

Aiuta a dimagrire

Il succo favorisce un maggior consumo calorico, e depura il corpo dalle tossine che bloccano il metabolismo. Per questo motivo, includerla nella dieta può aiutare a perdere peso più velocemente.

Leggi anche:

Come e quando assumerla?

Il momento migliore per assumerla è il mattino, a stomaco vuoto. E’ consigliabile attendere mezz’ora prima di fare colazione.

Il succo può essere bevuto puro oppure diluito nell’acqua. Può essere mescolato anche ai succhi di frutta, ai centrifugati e alle spremute di agrumi.

Il dosaggio ideale dipende dalla concentrazione di ogni singolo prodotto. Troverai la posologia corretta indicata sull’etichetta o nel foglio illustrativo all’interno della confezione.

In generale, la dose giornaliera consigliata si aggira intorno ai 50-60 ml. Questa può essere presa in un’unica soluzione, oppure suddivisa in 3 dosi da assumere una mezz’ora prima dei pasti principali.

Leggi anche: quanto tempo si può prendere l’aloe vera?

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *