| 

Cosa bere per disinfettare le vie urinarie?

cosa bere per disinfettare le vie urinarie

L‘apparato urinario comprende tutti gli organi coinvolti nel processo di produzione ed eliminazione dell’urina, ovvero reni, vescica, uretere (i condotti posizionati tra i reni e la vescica), e uretra (il canale da cui esce l’urina). Le infezioni del tratto urinario possono interessare ciascuno di questi organi.

I batteri penetrano attraverso l’uretra e risalgono verso gli altri organi, ma possono anche entrare nell’organismo per altre vie, infettare il sangue e raggiungere gli organi urinari in un secondo momento. Le donne risultano maggiormente soggette alle infezioni del tratto urinario a causa della conformazione dell’uretra, più esposta e più corta rispetto a quella maschile.

Cosa bere per pulire le vie urinarie in modo naturale

Bere molto è fondamentale per pulire la vescica e gli altri organi urinari. Il semplice consumo di acqua aiuta a diluire nelle urine la carica batterica. Aumentando il numero di minzioni, infatti, si impedisce che i batteri ristagnino a lungo nell’apparato urinario. Per un’azione ancora più efficace, si possono aggiungere all’acqua ingredienti dalle proprietà anti-batteriche e anti-infiammatorie.

Acqua

Il miglior modo di pulire le vie urinarie in modo naturale è bere tanta acqua. Aumentando la frequenza e la portata delle minzioni, è possibile eliminare i batteri attraverso l’urina. E’ consigliabile bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Mirtillo rosso

Diluire del succo di mirtillo rosso nell’acqua ti aiuterà a distruggere i batteri nelle urine e a prevenire i calcoli renali. In particolare, questo rimedio impedisce al batterio E. Coli di attaccarsi alle pareti della vescica.

Aloe Vera da bere

Anche l’Aloe Vera è un ottimo rimedio naturale per disinfettare le vie urinarie. Ricca di saponina, lignina e acemannano, aiuta a contrastare le infezioni che causano la cistite, attenuando dolore e prurito. Inoltre, svolge un’azione depurativa su tutti gli organi del nostro corpo e rafforza le difese immunitarie.

Fermenti lattici

Aggiungere fermenti lattici alle tue bevande ti aiuterà a pulire le vie urinarie più in fretta. I probiotici più adatti sono il lactobacillus acidophilus, bifidus e bulgaricus. Colonizzando l’intestino e le vie urinarie, questi batteri buoni aiutano ad eliminare i microrganismi dannosi. I probiotici sono utili anche a ripristinare la flora intima, rafforzando le difese contro le infezioni.

Aceto di mele

Utilizzato fin dall’antichità per scopi cosmetici e salutistici, l’aceto di mele è un ottimo disinfettante naturale per il corpo. Oltre a depurare l’intestino, aiuta a mantenere il normale livello di acidità/alcalinità nell’organismo. Per sfruttare al meglio le sue proprietà ti basterà diluire 1-2 cucchiai di aceto di mele non filtrato in un bicchiere d’acqua.

Uva ursina

Ottima per curare le infezioni urinarie, l’uva ursina è una pianta dalla proprietà antisettiche, diuretiche e anti-infiammatorie. La parte utilizzata nei rimedi erboristici sono le foglie, ricche di eterosidi fenolici, flavonoidi, tannini e triterpeni. Aggiungi alcune gocce di tintura madre all’acqua, e bevi il rimedio più volte al giorno.

Tisana per disinfettare le vie urinarie

La tisana di uva ursina è da sempre uno dei migliori rimedi della nonna contro la cistite. L’azione anti-batterica è svolta soprattutto dall’arbutina, una molecola presente nelle foglie come glicoside. La tisana si prepara con 3 grammi di foglie per tazza, e può essere consumata fino a 3/4 volte al giorno.

D-Mannosio

Il D-Mannosio è uno zucchero semplice, ricavato dalla corteccia della betulla e del larice. A differenza di molti altri zuccheri, non viene assorbito dall’organismo, ma viene espulso con l’urina. Legandosi con le molecole di D-Mannosio, i batteri non si annidano nelle pareti della mucosa ma vengono espulsi con l’urina. Aggiungi la polvere di D-Mannosio all’acqua e bevi ogni giorno.

Estratto di semi di pompelmo

I semi di pompelmo sono un’alternativa naturale agli antibiotici per distruggere i batteri nelle vie urinarie. Grazie alle loro proprietà antibiotiche, sono in grado di debellare non solo virus e batteri, ma anche funghi, lieviti e parassiti. L’estratto utilizzato come rimedio fitoterapico per la cistite è ricavato dai semi e dalla polpa disidratata. La posologia corretta è di 3-15 gocce 2-3 volte al giorno, disciolte in un bicchiere d’acqua.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *