Femal: funziona o è una bufala? Recensioni negative

Femal

Femal è un integratore in compresse progettato per chi cerca sollievo dai sintomi della menopausa senza ricorrere alla terapia ormonale sostitutiva o all’uso di fitoestrogeni.

La sua composizione a base di polline offre un rimedio sicuro per i disturbi più fastidiosi, come le vampate di calore, la sudorazione notturna e l’ansia.

Funziona davvero questo integratore? Tra le tante testimonianze positive, ci sono anche alcune recensioni negative che ci hanno fatto venire voglia di indagare a fondo. Ecco cosa abbiamo scoperto.

A cosa serve Femal?

Femal è studiato per alleviare i sintomi associati alla menopausa. Agisce in particolar modo su:

Composizione, ingredienti e vitamine

Ingrediente di Femal: polline

Uno dei punti forti dell’integratore per la menopausa Femal è la composizione naturale a base di estratto di polline purificato. Ogni capsula ne contiene ben 320 mg, insieme a 10 mg di vitamina E.

Gli altri ingredienti sono un agente di carica (cellulosa microcristallina), antiagglomeranti (sali di magnesio degli acidi grassi e biossido di silicio) e un colorante (biossido di titanio).

Proprio quest’ultimo ingrediente ci lascia un po’ perplessi. Il biossido di titanio, infatti, è stato dichiarato “non sicuro” dall’EFSA e bandito dagli alimenti, ma non ancora dagli integratori e dai cosmetici.

GUARDA IL PREZZO

Recensioni e opinioni su Femal

Femal recensioni e opinioni

La prova del nove di qualsiasi prodotto sono le recensioni dei clienti. L’integratore per la menopausa Femal ha collezionato un gran numero di recensioni positive.

Uso Femal da 5 mesi e ha completamente migliorato la mia vita. Da quando lo assumo, niente più vampate e sudorazioni notturne. In più, dormo come una bambina.

Silvia

Ottimo integratore che viene incontro alle esigenze di chi non può assumere estrogeni. Lo assumo da 2 settimane e ho notato già dei grossi miglioramenti: un solo episodio di vampate, dopo 3 giorni che lo assumevo, insonnia sparita e una maggiore serenità emotiva.

Laura

Recensioni negative

Purtroppo, Femal non ha funzionato per tutte. Alcune donne dichiarano di aver ottenuto scarsi benefici.

Preso su consiglio del mio ginecologo, non ha fatto granché per le mie caldane. Un po’ si sono attenuate, ma comunque continuano. Il ginecologo mi ha consigliato di provare ad assumerlo per un altro mese, e se ancora non mi avrà fatto effetto me lo cambierà.

Grazia

Dopo aver letto alcune recensioni entusiaste, ho deciso di sostituire il mio integratore abituale a base di dioscorea e trifoglio rosso con Femal. Ebbene… non all’altezza! Almeno per me. Sarà che soffro di vampate molto intense e non è facile tenerle a bada, ma questo integratore non ha funzionato per me

Simonetta

Leggi altre recensioni su Amazon!

E’ proprio dopo aver letto questi feedback negativi che abbiamo deciso di indagare a fondo per capire se il polline è davvero una buona soluzione contro i disturbi della menopausa o si tratta di una bufala.

Il polline funziona davvero contro i sintomi della menopausa?

La maggior parte degli integratori per la menopausa in commercio contiene fitoestrogeni, come il trifoglio rosso e la soia.

Queste sostanze aiutano a ripristinare l’equilibrio ormonale, ma hanno controindicazioni ed effetti collaterali. Ad esempio, non possono essere assunti dalle donne con una storia clinica di endometriosi, tumori all’apparato riproduttivo e al seno.

Femal, invece, non contiene ingredienti ad azione estrogenica, ma solo polline e vitamina E. Recenti studi hanno dimostrato che l’estratto di polline ha effetti positivi sui disturbi della menopausa, come le vampate di calore, l’ansia e l’insonnia (1).

Uno studio su Femal ha evidenziato come questo integratore non abbia alcun effetto estrogenico: ciò significa che può essere assunto con sicurezza da tutte le donne.

Insomma, la risposta ci arriva direttamente dalla scienza: l’estratto di polline è un’ottima alternativa alla terapia ormonale e agli integratori di estrogeni naturali per contrastare le vampate di calore e gli altri sintomi della menopausa.

Dosaggio e modalità d’assunzione

La nuova formula di Femal è molto più concentrata e consente l’assunzione di una sola capsula al giorno.

L’integratore si può prendere in qualsiasi momento della giornata, indipendentemente dai pasti: basta deglutirlo con un bicchiere d’acqua.

La durata del trattamento consigliata è di almeno 2 mesi.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Femal può essere assunto da tutte le donne in menopausa, comprese coloro che soffrono di allergia al polline. Il processo di purificazione dell’estratto citoplasmatico elimina tutti gli allergeni.

Inoltre, le compresse non contengono glutine e possono essere assunte anche dalle persone celiache.

Molte donne si chiedono se Femal fa ingrassare: la risposta è no, anzi: agendo positivamente sull’ansia alla base della fame nervosa, può favorire il riequilibrio del peso.

Foglietto illustrativo

Potete trovare il foglietto illustrativo sul sito ufficiale di Femal.

Dove acquistare Femal e prezzo

Femal integratore in capsule per la menopausa

Femal si trova facilmente in tutte le farmacie fisiche e online.

In questo momento, non è disponibile su Amazon, ma aggiorneremo l’articolo non appena lo sarà.

E’ invece disponibile su Redcare, la farmacia online che consente di acquistare parafarmaci a prezzi scontati (GUARDA IL PREZZO)

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *