olio di oliva sul viso
 | 

Olio di oliva sul viso: fa bene tenerlo per tutta la notte?

Protagonista di maschere fai da te e formule cosmetiche, l’olio di oliva è considerato da secoli un prezioso alleato della pelle, tanto che le nostre nonne e bisnonne solevano tenerlo sul viso per molte ore, anche durante il sonno.

Ancora oggi, molte persone curano la pelle con l’olio d’oliva, spesso lasciandolo sul viso per tutta la notte. Ma fa bene o male questo trattamento naturale?

I benefici di tenere l’olio di oliva sul viso per tutta la notte

Applicare l’olio di oliva prima di andare a dormire, e risciacquarlo solo il mattino seguente, è una pratica abbastanza comune tra le amanti dei rimedi naturali.

Ricchissimo di emollienti e antiossidanti, l’olio d’oliva nutre e idrata la pelle in profondità, contrastando le rughe e gli altri segni dell’invecchiamento, come le macchie e i cedimenti cutanei.

Inoltre, grazie alla sua azione lenitiva, può essere usato per ridurre le irritazioni e gli arrossamenti, specialmente se si ha una pelle molto sensibile che non tollera le creme.

L’olio di oliva è ideale per la pelle secca e screpolata, e può essere usato anche come doposole, per lenire il viso arrossato.

I dermatologi consigliano di applicare l’olio d’oliva dopo aver lavato il viso, quando la pelle è ancora umida, in modo da trattenere l’acqua all’interno delle cellule. L’olio d’oliva, infatti, è un occlusivo, ovvero una sostanza in grado di impedire l’evaporazione dell’acqua.

Ci sono effetti collaterali o controindicazioni?

Tuttavia, tenere l’olio d’oliva sul viso per tutta la notte non è una pratica adatta a tutti. Chi ha la pelle grassa dovrebbe assolutamente evitarlo.

L’olio di oliva, infatti, è ricco di acidi grassi che possono ostruire i pori della pelle e costituire una fonte di nutrimento per i batteri che causano l’acne. La pelle grassa e oleosa produce già moltissimo sebo, rendendo superflua l’azione emolliente dell’olio!

Anche la pelle mista potrebbe avere effetti collaterali, con la comparsa di brufoletti e impurità. In questi casi, è preferibile aggiungere una goccia d’olio di oliva alla crema notte, piuttosto che applicare l’olio d’oliva puro.

Come preparare una maschera notturna all’olio di oliva

L’olio di oliva può essere massaggiato puro sul viso, oppure mescolato ad altri oli, come l’olio di jojoba e l’olio di cocco.

Ecco la ricetta di una maschera fai da te all’olio di oliva che può essere tenuta tutta la notte:

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di olio d’oliva
  • 1 cucchiaino di olio di cocco

Come si usa

Dopo aver mescolato i due ingredienti, applica la maschera sul viso massaggiando delicatamente per far penetrare la vitamina E e gli altri antiossidanti. Tieni l’unguento sulla pelle per tutta la notte e risciacqualo bene il mattino dopo.

Un consiglio: non applicare la maschera tutte le notti, la pelle ha bisogno di respirare! Limitati ad eseguire il trattamento una o due volte la settimana.

Questa maschera unisce le proprietà anti-age dell’olio di oliva a quelle riparatrici e antinfiammatorie dell’olio di cocco, idratando la pelle in profondità e attenuando le rughe.

Potrebbe interessarti anche: come preparare una maschera per capelli con il burro da cucina

Quali oli applicare in alternativa all’olio di oliva?

preparazione di una maschera con olio di oliva da tenere sul viso per tutta la notte

Uno dei migliori sostituti dell’olio di oliva è l’olio di jojoba, un ingrediente ricco di vitamine, minerali e ceramidi. Quest’olio ha caratteristiche molto simili a quelle del sebo ed è adatto a tutti i tipi di pelle (secca, mista e grassa).

Ottimo anche l’olio di rosa mosqueta, che aiuta ad ammorbidire la pelle e a ridurre le rughe. La sua concentrazione di acidi grassi, vitamina E e retinolo favorisce la rigenerazione cellulare e migliora l’elasticità cutanea. Inoltre, è ricco di vitamina C, che aiuta ad attenuare le imperfezioni del contorno occhi.

Un’altra alternativa valida all’olio d’oliva è l’olio di canapa, che possiede una composizione affine a quella della pelle e non ne ostruisce i pori. Grazie all’elevata percentuale di acido linoleico, acidi oleici e vitamine, svolge una funzione antirughe e favorisce la produzione di collagene nel derma.

Infine, chi ha la pelle grassa dovrebbe puntare sull’olio di nocciola, dotato di proprietà purificanti e sebo-regolatrici ideali per contrastare foruncoli e imperfezioni.

Anche tu applichi l’olio di oliva prima di andare a dormire? Commenta l’articolo per farci conoscere la tua esperienza!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *