5 segreti di bellezza giapponesi: viso, corpo e capelli da orientale!

5 segreti di bellezza giapponesi: viso, corpo e capelli da orientale!

Hai notato che le donne giapponesi sembrano avere una pelle perfetta e capelli setosi in modo naturale? Ma come fanno? Oggi vi sveleremo 5 segreti di bellezza giapponesi che noi italiane dovremmo assolutamente imitare.

Il rituale giapponese della pulizia del viso

Per le donne giapponesi la pulizia del viso è un vero e proprio rituale. Vi si dedicano ogni sera con molta pazienza, senza saltare alcun passaggio. La chiamano layering ed è composta da 7 step. Ecco cosa devi fare per avere una pelle perfetta come loro.

Detergi il viso con olio vegetale

Puoi scegliere il tuo preferito in base al profumo e alle proprietà: sono perfetti l’olio di oliva, jojoba, argan, nocciolo, mandorla dolce e camelia.

Idrata con un sapone liquido naturale

Scegli quello più adatto alla tua pelle: per le cuti grasse è perfetto il sapone di Aleppo o quello al tea tree oil, mentre per quelle secche è preferibile sapone d’asina. Passalo sul viso creando una leggera schiuma per rimuovere l’olio e le impurità.

Tonifica con la lozione

Adesso che la pelle è finalmente pulita e struccata, è il momento di tonificarla con una lozione naturale. Puoi usare semplicemente aceto di mele o succo di limone, tamponando un dischetto di cotone imbevuto su tutto il viso.

Applica il siero

Dopo la detersione, la pelle ha bisogno di essere nutrita. Scegli un anti-age naturale come il siero antirughe Nuvò e stendilo con la punta delle dita su viso e collo, effettuando movimenti circolari.

Cura il contorno occhi

Questa zona del volto è particolarmente delicata e va trattata con prodotti specifici. Scegli una crema o un siero dalla texture delicata e stendila con piccoli tocchi di polpastrelli, esercitando una lieve pressione. Scopri come togliere le rughe dagli occhi!

Stendi la crema idratante

Fa attenzione che il prodotto contenga i filtri UV, che proteggono la pelle dai raggi dannosi del sole. Se hai la cute particolarmente grassa opta invece per una crema opacizzante.

Detergi le labbra

Le giapponesi non dimenticano mai di curare le proprie labbra. Lo fanno applicando un balsamo delicato che le protegge dagli agenti esterni e le rende morbidissime.

Scopri le proprietà della polvere di perla, un antichissimo segreto di bellezza orientale!

Il make-up made in Giappone

make up giapponese

Le donne giapponesi hanno una pelle bianchissima e “coltivano” il proprio pallore proteggendosi dal sole. Se la tua pelle non è altrettanto perfetta, sfrutta il potere di fondotinta coprenti e correttori per cancellare ogni traccia di imperfezione e ottenere un viso levigato. Perfeziona il trucco con una spolverata di cipria super mat e un po’ di blush rosa sugli zigomi

Gli occhi delle giapponesi sono delineati con make up grafici. Per imitarli ti basterà applicare l’eyeliner lungo l’arcata ciliare superiore, aumentando lo spessore della linea verso il tratto finale dell’occhio e terminando con una virgola all’insù. Per un trucco da vera geisha scegli un eyeliner dal colore acceso.

Infine, metti in risalto le labbra con il rossetto. In giappone è molto usato il Komachi Beni, un pigmento rosso estratto dai petali di Benibana, un fiore che cresce nella Valle del Nilo. Il suo effetto naturale è strepitoso: applicandolo in modo lieve dona alle labbra un colore rosato, mentre con numerose passate si arriva al rosso scarlatto. In Italia è molto difficile da trovare, tuttavia puoi ottenere un risultato simile con il rossetto liquido di L’Oreal Paris.

Acqua di riso, un toccasana per la bellezza della pelle

Uno dei segreti di bellezza giapponesi è l’acqua di riso, che le donne applicano sul volto per mantenere la pelle chiara e liscia. L’amido di cui è ricca aiuta a lenire la pelle irritata e restringe i pori

Puoi ottenerla in due modi:

  • con ebollizione: versa il riso in un tegame con 3 tazze d’acqua, fai bollire e filtra. Lascia raffreddare e travasa il liquido in un contenitore ermetico. Aspetta 48 ore prima di utilizzarla, in modo che avvenga il processo di fermentazione. Quello che avanza può essere conservato in frigo per circa una settimana.
  • con ammollo: metti il riso in due tazze d’acqua, lascia riposare circa 20 minuti e filtra. Attendi le 48 ore necessarie alla fermentazione. L’acqua di riso così ottenuta può essere conservata al massimo 3-4 giorni.

In alternativa puoi acquistarla, anche se non è così semplice da trovare. Il modo più semplice è ordinarla su Amazon, dove puoi trovare prodotti validi come il set pulizia viso acqua di riso + olio di riso di The Face Shop.

Oltre a restringere i pori dilatati e rendere la cute compatta, l’acqua di riso regola la produzione di sebo, e aiuta ad eliminare brufoli e punti neri. Tuttavia, il suo potere astringente la rende inadatta per le pelli secche, le quali hanno bisogno di trattamenti idratanti e nutrienti.

Avere i capelli come le donne giapponesi: un sogno irrealizzabile?

segreti di bellezza giapponesi per capelli setosi

Avere i capelli lisci e lucenti come le giapponesi è il sogno di moltissime donne, soprattutto di coloro che, ahimè, devono fare i conti con i capelli crespi.

Il potere dell’amido

Protagonista è ancora una volta l’acqua di riso: oltre ad essere un toccasana per la pelle, questo rimedio è in grado di migliorare visibilmente l’aspetto della nostra chioma. Dopo averla preparata (nel modo che ti abbiamo spiegato nel paragrafo precedente) diluiscila con acqua: il rapporto deve essere di 1 tazza di acqua di riso per 10 tazze di acqua appena tiepida.

Applica l’acqua di riso dopo lo shampoo sui capelli umidi e lascia agire almeno 3 minuti. Risciacqua con acqua tiepida. L’ideale è non usare il phon, ma fare asciugare i capelli in modo naturale. Ripetere il trattamento almeno una volta a settimana per ottenere risultati visibili.

Olio di Camelia

Un altro segreto di bellezza giapponese per i capelli è l’olio di camelia. Le orientali lo applicano prima e dopo lo shampoo: è davvero magico contro l’effetto crespo, ma aiuta anche a far crescere più velocemente i capelli e ad evitare le doppie punte. Scegli un olio 100% naturale, come l’Olio di Camelia di Oshima Tsubaki .

I tuoi capelli sono ancora ingestibili? Scopri come lisciarli con il trattamento alla cheratina per capelli crespi!

Alimentazione delle giapponesi: ecco perché si mantengono giovani e magre!

L’ultimo dei segreti di bellezza giapponesi risiede nell’alimentazione. Hai notato che le donne giapponesi dimostrano meno anni di quelli che hanno e vantano un fisico snello e asciutto a qualsiasi età? Il segreto risiede nella loro alimentazione, ricca di antiossidanti e povera di grassi.

In particolare la dieta giapponese prevede:

  • Tè verde matcha. Ricchissimo di antiossidanti, ritarda il processo di invecchiamento, mantiene alto il metabolismo e aiuta a prevenire tumori e malattie cardiache
  • Alimenti fermentati. La fermentazione crea enzimi benefici e diversi ceppi di probiotici. Cibi come il kefir, il miso e il tempeh rendono la digestione più semplice, facilitano il transito intestinale e depurano il corpo da tossine e metalli pesanti.
  • Piccole porzioni. Questa abitudine fa sì che si mangi di meno e in modo più vario. Ecco perché le giapponesi sono così magre!
  • Cibi crudi o bolliti. Anche le tecniche di cottura tipiche della cucina giapponese aiutano a mantenere il fisico snello.
  • Pochi dolci. In Giappone le persone preferiscono mangiare frutta fresca piuttosto che dolciumi. I dolci tipici hanno poco a che fare con i nostri, ricchi di zucchero e farine raffinate, ma sono a base di ingredienti sani, come la frutta, la farina di grano saraceno e le patate.

Insomma, in Giappone mangiare sano è un rituale. Non si mangia mai in piedi, di fretta, tra un impegno e l’altro, ma ci si siede e si mastica lentamente, assaporando ogni boccone, per dare il tempo al corpo di ricevere energia e allo stomaco di segnalare quando è sazio.

Redazione

DonnaTempo è una rivista online dedicata alla donna. I temi trattati rispecchiano il complesso universo femminile, dal benessere psicofisico ai segreti di bellezza, dalla maternità alla vita di coppia, dalla crescita culturale al divertimento e ai viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.