Vacuum terapia: come farla a casa? Benefici e controindicazioni

vacuum terapia a casa

Oggi si sente parlare spesso della vacuum terapia, un trattamento estetico basato sull’aspirazione dei tessuti che consente di migliorare una serie di inestetismi, come la cellulite, la perdita di tono della pelle, gli accumuli di grasso e le cicatrici.

Può essere eseguita da un professionista all’interno di un centro estetico, oppure, per le amanti del fai da te, può essere fatta comodamente a casa propria con l’aiuto di speciali dispositivi per uso domestico.

Ma in cosa consiste esattamente la vacuum terapia, quali sono i suoi benefici e come si può fare a casa?

Cos’è la vacuum terapia

La vacuum terapia è una tecnica terapeutica non invasiva che permette di rimodellare il corpo e ridurre la cellulite.

Il macchinario con cui si esegue è composto da una pompa e da una serie di elettrodi a ventosa, detti coppette.

Meccanismo d’azione contro la cellulite e le cicatrici

La pompa crea il vuoto all’interno delle coppette, realizzando una sorta di “aspirazione” che stimola la circolazione sanguigna e l’ossigenazione della pelle.

In sostanza, la vacuum terapia consente di eseguire un massaggio linfatico che elimina la ritenzione idrica e la cellulite nel giro di poche sedute.

Viene utilizzata anche per cancellare le cicatrici dell’acne, oltre che per favorire la guarigione delle ferite e delle piaghe da decubito.

Come fare la vacuum terapia a casa? Istruzioni e consigli

Non è obbligatorio recarsi in un centro estetico per fare la vacuum therapy: questo trattamento può essere eseguito facilmente a casa con l’aiuto di apparecchi ad hoc.

Dopo aver scelto il dispositivo migliore per le tue esigenze, esegui la vacuum terapia fai da te in questo modo:

  1. Lava la pelle e asciugala bene
  2. Stendi una crema anti-cellulite o un olio drenante
  3. Appoggia le coppette (o la coppetta, se il dispositivo è dotato di un solo elettrodo) sulla zona da trattare
  4. Accendi il macchinario ed effettua dei lenti massaggi circolari per circa 20 minuti

Dopo la vacuum terapia, si consiglia di bere molta acqua per favorire il rilascio delle tossine.

Dopo quanto tempo si vedono i risultati?

Con una/due sedute di vacuum terapia a settimana, è possibile vedere i primi risultati dopo circa 3 settimane.

La pelle appare più liscia e soda. La cellulite è visibilmente ridotta, così come il gonfiore causato dalla ritenzione dei liquidi.

I benefici della vacuum terapia

i benefici della vacuum terapia fai da te

Con la vacuum terapia è possibile ottenere una serie di benefici per la salute e la bellezza del corpo. In particolare, questo trattamento estetico:

  • Elimina la cellulite e riduce la ritenzione idrica
  • Stimola la circolazione linfatica e l’ossigenazione dei tessuti
  • Favorisce il turn over cellulare, rendendo la pelle più giovane e liscia
  • Rompe i depositi di grasso e aiuta a dimagrire
  • Rassoda la pelle e rimodella il corpo
  • Rimuove le tossine e le scorie intrappolate nei tessuti
  • Favorisce la guarigione delle ferite
  • Migliora l’aspetto delle cicatrici

Quanto tempo durano i risultati?

E’ una domanda che si pongono un po’ tutte le persone che si sottopongono alla vacuum terapia. I risultati sono duraturi o scompaiono in fretta? Quanto durano?

La durata dei risultati varia da persona a persona e dipende da diversi fattori, tra cui:

  • Le zone trattate: le zone più piccole e compatte, come il viso e l’addome, assicurano una maggiore durata dei benefici rispetto alle zone più ampie e soggette a lassità, come le cosce o i glutei.
  • La gravità della cellulite o del rilassamento cutaneo: in caso di cellulite in stadio avanzato o pelle molto flaccida, potrebbe essere necessario un trattamento più lungo e frequenti sedute di mantenimento.
  • Lo stile di vita: una dieta sana, attività fisica regolare e una buona idratazione aiutano a mantenere i miglioramenti ottenuti con la terapia.

In generale, i risultati visibili della vacuum terapia possono durare da 3 a 6 mesi. Questi consistono in un miglioramento della texture della pelle, riduzione della cellulite e aumento della tonicità cutanea.

Vacuum terapia e controindicazioni: per chi non è adatta?

La vacuum terapia è generalmente sicura e ben tollerata dalla maggior parte delle persone. Tuttavia, non è adatta a tutti e alcune condizioni potrebbero controindicarne l’utilizzo.

La vacuum terapia è sconsigliata in caso di:

  • Gravidanza: potrebbe causare contrazioni uterine e complicazioni
  • Trombosi venosa profonda o flebite
  • Ferite aperte: l’aspirazione potrebbe provocare dolore e sanguinamento.
  • Fragilità capillare: il trattamento potrebbe causare la rottura dei capillari

In caso di dubbi o condizioni mediche particolari, consulta il tuo medico per valutare l’opportunità di sottoporti alla vacuum terapia.

Quale apparecchio usare e prezzi

In commercio puoi trovare diversi dispositivi per la vacuum terapia fai da te.

Dagli apparecchi più semplici, composti da un manipolo e da una coppetta integrata, generalmente poco costosi (il prezzo si aggira intorno ai 60-150 €), a quelli professionali e più costosi, il cui prezzo può arrivare anche a diverse migliaia di euro.

Se ti stai avvicinando per la prima volta alla vacuum terapia, ti consigliamo di scegliere un dispositivo semplice da usare, come Vacuum Cellulite.

vacuum cellulite

Pratico e compatto, questo apparecchio effettua un massaggio decompressivo che riduce la buccia d’arancia e il gonfiore in poche settimane.

Vacuum terapia fai da te: recensioni e opinioni

Per sapere se la vacuum terapia a casa funziona davvero, può essere utile leggere le recensioni scritte da chi ha effettuato questo tipo di trattamento.

In generale, gli utenti si dichiarano soddisfatti dei risultati raggiunti: il 90% delle persone ha ottenuto una pelle più liscia e morbida e un miglioramento degli inestetismi della cellulite in circa 3 settimane.

Un aspetto molto apprezzato è il risparmio di denaro: effettuare la coppettazione presso un estetista, infatti, può risultare molto costoso, mentre gli apparecchi per vacuum terapia fai da te sono relativamente economici.

Tuttavia, alcune persone hanno riscontrato lievi effetti collaterali, come arrossamento della cute e gonfiore. In genere, si tratta di fastidi temporanei dovuti all'”aspirazione” della pelle, che scompaiono nel giro di qualche ora.

Potrebbe interessarti anche:

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *